Camaiore, una cittadina dell’entroterra versiliese, è una sera di maggio quando un insolito e violento temporale, si abbatte su di essa. Il mattino dopo, al loro risveglio, gli abitanti del paese si troveranno di fronte ad un’agghiacciante scoperta: la temperatura è sensibilmente abbassata, le montagne che circondano il paese hanno inspiegabilmente nuovi contorni e sono ricoperte da uno spesso manto nevoso. Ogni via di uscita e di collegamento con le vicine località è interrotta e bloccata da nuovi promontori naturali, ricoperti di una rigogliosa e impenetrabile vegetazione, imprigionando in uno strano perimetro circolare l’intero cuore della cittadina. Non c’è più energia elettrica, il sistema idrico e quello fognario sono in tilt, le comunicazioni sono interrotte e non c’è modo di mettersi in contatto con il resto del mondo. Il panico dilaga, le autorità sono costrette a emanare urgenti ordinanze a cominciare dal razionamento e la distribuzione controllata di generi di prima necessità e viveri. C’è a questo punto il bisogno di mettersi in contatto con le cittadine confinanti, al di là di quelle nuove e impenetrabili foreste. È così organizzata una squadra esplorativa ma la missione si rivelerà un’impresa ardua, la squadra verrà anche attaccata da specie animali terribilmente aggressive, apparentemente conosciute ma di dimensioni maggiori che causeranno anche la perdita di un membro del gruppo. La squadra riuscirà comunque a varcare le colline ma la loro fatica porterà soltanto a una scoperta ancora più amara: oltre la barriera naturale che circonda e imprigiona Camaiore, dove prima sorgevano altre cittadine; Viareggio, Capezzano, Lido di Camaiore, ora si estende solo un grande mare.

Autore : Marco Trogi
Genere : Fantascienza
Editore : Youcanprint
Codice : EAN 9788891115430
Pubblicazione  2013
 Pagine  284

 

Disponibile su

youcanprint_logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *