Tre donne: una nonna, una madre, una figlia. In una Padova contemporanea dove arte e cultura sono facili da ritrovare nella vita di tutti i giorni, Paola, Cecilia e Tiziana esplorano le loro vite attraverso percorsi imprevedibili che le condurranno, nei secoli passati e in una Venezia del XVII secolo.
Le vite di altre donne, a loro sconosciute, hanno creato i presupposti affinché la loro realtà di oggi venga vista e vissuta sorprendentemente in un “tempo indefinito” dove passato e presente non sono disuniti ma divengono un tutt’uno.
In uno scenario imperfetto che trasforma totalmente la visione della vita, le vicende di Paola, Cecilia e Tiziana spronano il lettore ad uno sguardo acuto verso il passato di ogni esistenza, per scoprire che il nostro “tempo presente” altro non è che la continuità di una storia iniziata prima di noi.
Un romanzo “nel romanzo” dove la sovrapposizione di epoche, apparentemente lontane, rivela accadimenti nascosti che condizionano il nostro “tempo presente”.

Autore : Silvia Piozzi
Genere : Narrativa
Editore : Edizioni Leucoteca
Codice : EAN 9788897770442
Pubblicazione  2016
 Pagine  150

Disponibile su

libreriauniversitaria_logo

One thought on “A nessuno nuoce il silenzio di Silvia Piozzi

  1. A Padova, dieci anni fa. Cecilia una studentessa con i genitori troppo impegnati nel lavoro e una nonna che le ha fatto da madre, ma soprattutto è un’amica, scopre la vita negli occhi di Davide, il suo primo amore.
    La lettura casuale di un antico e sconosciuto romanzo, che narra una storia accaduta a Venezia nel XVII secolo, coinvolge le famiglie di Davide e Cecilia in una appassionante indagine a ritroso nei secoli, per capire se quanto narrato è realmente accaduto e se i diamanti nascosti nella cornice di un dipinto, di cui narra la storia, esistono davvero.
    Grazie all’aiuto di un antiquario e di una docente universitaria, antiche lettere e documenti riaffiorano da archivi a dimostrare che il romanzo non è frutto della fantasia, ma bensì il ritratto di vite realmente esistite.
    Il presente si intreccia con il passato, dove la storia di altre donne diviene un grido che scavalca i secoli e influenza in modo determinante il presente di Cecilia e di Davide fino all’imprevedibile epilogo.
    “A nessuno nuoce il Silenzio” è un romanzo che coglie in modo magistrale come “chi ci ha preceduto nei secoli” può influenzare il nostro presente perché “ tutti siamo legati gli uni agli altri più di quanto si possa immaginare”.

    È la seconda opera della scrittrice milanese Silvia Piozzi che qui dimostra una maturità intrisa di profonde riflessioni sulla condizione della donna nei secoli passati e oggi. Un libro che trasmette emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *