Salvatore Amato nasce a Messina nel 1982. Attraverso il nonno materno, pittore e scultore, impara fin dall’infanzia l’amore per l’arte e la letteratura. Le prime esperienze di scrittura arrivano alle scuole superiori con il giornale della scuola, successivamente con diversi giornali, riviste e blog, oltre ad Archivio Spettacolo per il quale cura il settore letterario.
Nel 2017 pubblica il romanzo corale “Fra – Fuori dal grigio”, (Roma), nel 2018 con contratto ricevuto grazie alla segnalazione nell’11^ Edizione del Concorso Le Fenici, pubblica la raccolta di racconti “Novelle criminali”, (Recanati) e nel 2019 il prosimetro di taglio sociale “Le parole perdute di Via Modesta Valenti”(Salerno).
Riceve molti riconoscimenti in ambito letterario e la successiva pubblicazione dei suoi racconti in diverse antologie.

I libri di Salvatore Amato:

Le parole perdute di Via Modesta Valenti di Salvatore Amato

Le parole perdute di Via Modesta Valenti di Salvatore Amato. Via Modesta Valenti è una via fittizia della capitale che, sebbene non esista fisicamente, consente a tutte le persone senza fissa dimora di eleggerla come propria residenza per accedere a servizi e diritti. Modesta Valenti era una barbona di 71 anni, morta il 31 gennaio […]

0 comments

Contatta Salvatore Amato

Email Chat social-facebook-box-blue-icon  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *